09/02/2018

Where To Buy Mbt Shoes In Kansas City

L dei veicoli da combattimento della fanteria segue lo sviluppo dei veicoli trasporto truppe (VTT), iniziata nel corso della seconda guerra mondiale. Già dopo la prima guerra mondiale, con la comparsa del carro armato gli studi sulle metodologia di impiego di questo mezzo portarono, subito dopo la fine della guerra, alla constatazione che i carri non potevano operare isolatamente, ma dovevano agire coordinati con le altre armi, ed in particolare la fanteria. Da questa constatazione nascevano inizialmente i VTT.

Sotto data arriveranno maggiori dettagli: il gruppo, comunque, si riunirà per la partenza alle tre del pomeriggio di venerdì 27 e rientrerà a Trieste via transfert domenica 29. Le tappe verranno stabilite dopo aver valutato le gambe dei partecipanti: ma tendenzialmente si faranno a Sicciole, Grisignana e Parenzo. Dopo il ciclo viaggio, le escursioni proseguono: il 12 giugno si pedalerà attorno al monte Nanos, partendo dal castello di Predjama per arrivare al rifugio Abram.

Brigata meccanizzata: è unità idonea, per potenza di fuoco e mobilità, a condurre tutte le azioni del combattimento difensivo; possiede una elevata flessibilità d’impiego, in quanto può operare in relazione alle esigenze del combattimento sia a bordo dei mezzi sia a piedi, mantenendo pressoché inalterata la propria capacità operativa. Per le sue caratteristiche strutturali è in grado di sviluppare la manovra difensiva in ambienti di pianura e di collina, in terreni accidentati e negli abitati, e di assicurare il mantenimento, quando necessario, di posizioni anche per tempi prolungati, conferendo in tal modo alla difesa la capacità di resistenza richiesta dalla situazione. Si differenzia dalla precedente per la componente di combattimento (3 battaglioni meccanizzati e un carri)..

Due plotoni di T 34/57 (ottimi carri IMHO), 2 KV 1c (li abbiamo limitati come spesa), 1 plotone di T 34/76 della Guardia, 2 SU 76p (quelli che costano uno sputo ). Il mio intento è quello di sforacchiare Qwerty sulla distanza confidando nelle prove che ho fatto: a + di 17 esagoni i tedeschi non dovrebbero penetrare nemmeno i T 34, a meno di non usare i semoventi da 88mm. I temibili SABOT tedeschi entrano in azione solo intorno agli 11 esagoni.

Le abitudini liberano la nostra mente dai compiti di routine e permettono la concentrazione sugli atti che richiedono l’impiego di volontà e deliberazione. Si tratta, in altre parole, di modelli di comportamento che vengono attivati automaticamente, senza che noi abbiamo bisogno di richiamarli consapevolmente. Evidente, tuttavia, che noi possiamo acquisire delle abitudini solo se possiamo dare largamente per scontata e affidabile la realtà che ci circonda, se possiamo assumere che nella maggior parte dei casi gli oggetti e le persone con le quali entriamo in rapporto non ci riserveranno delle sorprese, ma risponderanno alle aspettative che implicitamente nutriamo nei loro confronti.

Lascia un commento