09/02/2018

Mbt Worldwide Bus

Possibile tuttavia conciliare moda e salute dei piedi? Forse sì. E lo spiega un esperto in materia: il podologo londinese dottor Tariq Khan. Il primo consiglio è quello di utilizzare una cosiddetta tavola propriocettiva (una sorta di pedana oscillante) per allenare i piedi e le caviglie per almeno un’ora alla settimana, e prima di indossare scarpe con i tacchi.

La moda sta diffondendosi. Eppure camminare non un fatto naturale, ci ricorda il grande antropologo francese Marcel Mauss, bens una tecnica del corpo che varia da cultura a cultura. Ogni societ ha abitudini proprie, elaborate nel corso dei secoli, e comunicate attraverso le consuetudini e l Mentre era ricoverato in ospedale a New York, poco dopo la prima guerra mondiale, Mauss s che le infermiere camminavano in un modo diverso dalle donne francesi.

Over C$6 million has been invested in Fraunhofer’s underwater sensor robotics programs, culminating in the development of the DEDAVE Autonomous Underwater Vehicle (AUV). “Our team is very impressed with many features of the DEDAVE’s unique design, including the open frame architecture, tool free access to payload sections and faster turnaround with pressure tolerant components,” said David Shea, Kraken’s VP Engineering. “As ocean technology engineers, we know that every component in the ocean environment has a finite lifetime and eventually will fail and need to be repaired or replaced.

I dati forniti dai ricercatori tedeschi sono di particolare importanza, poich lo studio ANTOP ad oggi il pi grande studio controllato randomizzato che si sia proposto di studiare l’efficacia di questi due tipi di psicoterapia sull’anoressia nervosa e fornisce una solida prova empirica a supporto dell’efficacia delle psicoterapie nel trattamento dei disturbi del comportamento alimentare.Zipfel S, Wild B, Gro G, Friederich HC, Teufel M, Schellberg D, Giel KE, de Zwaan M, Dinkel A, Herpertz S, Burgmer M, L B, Tagay S, von Wietersheim J, Zeeck A, Schade Brittinger C, Schauenburg H, Herzog W; ANTOP study group.”Specificity of psychological treatments for bulimia nervosa and binge eating disorder? A meta analysis of direct comparisons.”Riporta i dati di uno studio meta analitico che riguarda l’efficacia della Terapia Cognitivo Comportamentale nel trattamento della Bulimia Nervosa e del Binge Eating Disorder. Le conclusioni sono:1. I trattamenti “bona fide” hanno risultati migliori di quelli “non bona fide” (per “trattamenti bona fide” si intendono quelli condotti da terapeuti adeguatamente formati, basati su principi psicologici ben fondati e pubblicati)2.

Tagged on:

Lascia un commento