09/02/2018

Mbt Leopard 2 Revolution

Un gruppo criminale finito al centro di “Gambling”, maxi inchiesta per riciclaggio che ha portato al sequestro di due miliardi di euro tra società, cash e immobili. Il volto noto del sistema è quello di Mario Gennaro, 42 anni, per gli amici “Mariolino”. Da quasi un anno il boss si è pentito, garantendosi così una condanna ridotta a tre anni.

Ogni informazione circa la salute o l’alimentazione sono solo a carattere informativo, e NON siamo responsabili di qualsiasi conseguenza negativa se qualcuno vuole improvvisarsi medico oppure dietologo; si consiglia sempre di rivolgersi a medici ed esperti qualificati. Eventuali commenti dei lettori, lesivi dell’immagine o dell’onorabilità di persone terze NON sono da attribuirsi al Webmaster, che provvederà alla loro cancellazione una volta venuto a conoscenza di un ipotetico problema. Eventuali ritardi nella cancellazione di quanto sgradito non sono imputabili a nessuno.

Alberto Del Biondi Industria Del Design reinterpreta la classica city bike senza raggi e senza catena, trasformandola in un vero e proprio “oggetto del desiderio” dal design essenziale e accattivante e dalla tecnologia all’avanguardia. La bici realizzata da Alberto Del Biondi Industria Del Design presenta una struttura alleggerita grazie ai materiali impiegati e all’assenza di alcuni elementi caratteristici come raggi e catena. Il telaio custom realizzato in carbonio, leggerissimo e resistente, e nivacrom, una lega in acciaio anch’essa particolarmente leggera.

Borse e MercatiCassa MalatiConsumi e risparmiIndici di borsaCalcolatore paghettafrBASILEA Sono trascorsi 20 anni dall’annuncio della fusione tra i due giganti farmaceutici e chimici basilesi Ciba e Sandoz che diede vita a Novartis. La notizia del 7 marzo 1996 fu del tutto inaspettata e provoc parecchio stupore. Nove mesi pi tardi, l’iscrizione di Novartis al registro di commercio basilese consacr ufficialmente la fondazione del gruppo.Riguardo alla ristrutturazione, i sindacati si aspettavano chiaramente numerosi cambiamenti “ma non di certo in tale misura”, affermavano all’epoca.

Per quanto mi riguarda “stiamo nella follia”. Senza contare che entrambi i programmi (B61 e LRSO) sono tutt che in una botta di ferro, con incertezze di budget assai rilevanti e una voce forte di opposizione al loro proseguimento.Se per caso non proseguissero, poi che scriviamo.? Non succede, ma se succede.Mi si deve spiegare in che circostanze e a che pro dovrei impiegare una bomba nucleare a piccolo potenziale e a caduta balistica. Per colpire quale obiettivo areale di incredibile valore che non posso eliminare con armi convenzionali? Faccio uno strike nucleare tattico con quale end game in mente, che non comporti l parziale o totale? Se evito l rimane il problema di come evitare lo lo status politico globale di paria, schifato da tutti per aver pensato e attuato l oltre che una nuova corsa agli armamenti in cui tutto, a quel punto, sarebbe valido?Fanno paura perchè arriverebbero su F 35.? Ma l non fa schifo? I russi non hanno sconfitto la stealthness? Hanno paura di un tattico lanciato in toss balistico vecchio stile, da breve distanza dall solo una nazione al mondo che per bocca del suo presidente e dei suoi ministri in 12 mesi ha minacciato / adombrato la possibilità di nuclearizzare almeno tre nazioni e usato lo scudo atomico per consolidare guadagni territoriali.

Lascia un commento